L'Inferno sonorizzato dagli OvO
L’Inferno sonorizzato dagli OvO
Soundscreen Film Festival
  • Event Schedule26/09/2020 at 20:30 to 26/09/2020 at 23:45
  • LocationPalazzo dei Congressi

Il Soundscreen Film Festival apre con un evento speciale sabato 26 settembre:
la sonorizzazione dal vivo di un grande classico del cinema muto: L’INFERNO del 1911, il primo film ispirato a ‪‎Dante.

Il film è musicato dal vivo da una delle maggiori realtà della scena indie italiana, gli OvO: Stefania Alos Pedretti e Bruno Dorella.

Inferno 1911 è il primo kolossal italiano che narra con fedeltà la prima cantica del capolavoro dantesco: nella selva oscura Dante incontra Virgilio e con lui inizia il viaggio tra gironi e Malebolge.
Difficile pensare a un connubio più naturale di un Inferno musicato dagli OvO.
Non solo per l’ambientazione che si presta perfettamente al sound del duo ravennate, ma anche perché la realizzazione del film ha oggi un sapore di ingenuità “vintage” che lascia spazio anche al lato ironico e grottesco del gruppo musicale.

Estetica “bizarre” e genuina ferocia saranno dunque gli ingredienti con cui gli OvO renderanno omaggio al più grande poema di tutti i tempi.

In collaborazione con Bronson Produzioni e

La sonorizzazione è in collaborazione con il Mar – Museo d’Arte della città di Ravenna, ed è la prima parte di un doppio progetto live: il secondo tempo si terrà nella primavera 2021, come evento collaterale della mostra Dante. Gli occhi e la mente. Un’epopea pop al MAR di Ravenna, in occasione delle celebrazioni nazionali per il VII centenario della morte del Sommo Poeta.

Tutti gli appuntamenti Soundscreen – dalle proiezioni agli spettacoli – saranno a ingresso gratuito.

Soundscreen Film Festival è organizzato da Ravenna Cinema in collaborazione con il Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, con il contributo del MiBACT – Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, della Regione Emilia-Romagna Cultura Emilia-Romagna e della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, in collaborazione con Bronson produzioni.
Ravenna Cultura Emilia-Romagna Film Commission