ulver flowers of evil

Album of the Year 2020 by Chris Angiolini

È passato esattamente un anno dall’ultima volta ed eccoci di nuovo qui con la mia classifica di fine anno. un anno maledetto il 2020, un anno in cui un po’ tutti – volenti o nolenti – ci si è dovuti reinventare. Un anno in cui la musica e la cultura in generale hanno subito un colpo tremendo. Molte uscite importanti sono state ripetutamente procrastinate, così come i tour e i festival del resto. Alcuni hanno trovato ispirazione nel lockdown, altri si sono bloccati, molti hanno trovato il tempo di rimettere mano agli archivi. anche la produzione in sé ha subito variazioni significative e certe registrazioni DIY hanno ritrovato una collocazione propria. Dischi bellissimi e interessanti ne sono usciti parecchi, album che definirei definitivi sicuramente meno, forse anche a causa della situazione del tutto inedita in cui ci siamo trovati a vivere. Io stesso ho comunque trovato più difficile del solito trovare il disco giusto da ascoltare in determinati momenti dell’anno, nonostante fasi di acquisto a tratti quasi compulsivo. Certo è che i Bandcamp Friday sono diventati un appuntamento fisso e in un certo senso hanno condizionato (positivamente) un certo tipo di mercato. Con Bronson Recordings siamo rimasti sempre attivi con uscite accolte benissimo da pubblico e stampa, che hanno trovato una loro solida collocazione tra gli appassionati. Ma insomma, come al solito ne ho scelti 15 (più una menzione particolare per Live Skull in playlist): date un’occhiata e un ascolto, poi ne riparliamo.

  1. ULVER – FLOWERS OF EVIL (House of Mythology)
  2. JEFF PARKER – SUITE FOR MAX BROWN (International Anthem)
  3. BOB DYLAN – ROUGH AND ROWDY WAY (Columbia Records)
  4. ROSE CITY BAND – SUMMERLONG (Thrill Jockey)
  5. SPECIAL INTEREST – THE PASSION OF (Night School)
  6. KHRUANGBIN – MORDECHAI (Dead Oceans)
  7. NAPALM DEATH – THROES OF JOY IN THE JAWS OF DEFEATISM (Century Media)
  8. MORNING (A) BLKSTAR – THE CYCLE (Don Giovanni)
  9. HUMAN IMPACT – S/T (Ipecac)
  10. MOOR JEWELRY – TRUE OPERA (Don Giovanni)
  11. SQURL – SOME MUSIC FOR ROBBY MULLER (Sacred Bones)
  12. SUMAC – MAY YOU BE HELD (Thrill Jockey)
  13. DANZIG – SINGS ELVIS (Cleopatra Records)
  14. DUMA – S/T (Nyege Nyege)
  15. OKE’ – DESERTO (Original Cultures)

Playlist Spotify