Xixa

Xixa all’Hana-Bi

Arrivano dalla scena indie di Tucson, Arizona e i loro fondatori sono Brian Lopez e Gabriel Sullivan, già membri dei Giant Sand.
Sotto la tettoia portano la loro versione della “chicha”, un genere musicale che si è sviluppato in Perù, contaminato con il rock e la psichedelia della cumbia colombiana.

Wrongonyou

Wrongonyou all’Hana-Bi il 4 luglio

Wrongonyou è lo pseudonimo di Marco Zitelli, musicista romano, classe 1990. Un giovane talento fuori dal comune che con la sua musica fresca, autentica arriva dritto al cuore. Il suo è un progetto totalmente nuovo e insolito nel panorama musicale italiano: già dalle prime note, la musica del giovane cantautore conquista chiunque la stia ascoltando. Wrongonyou, innamoratosi del folk e di tutta la discografia di artisti come John Frusciante e Justin Vernon, comincia a scrivere brani intorno al 2013 e a pubblicarli sul suo profilo Soundcloud. I brani arrivano all’orecchio del professore di Sound Technology dell’Università di Oxford il quale lo invita a registrare quattro brani nei recording studios dell’università, gli stessi dove nel ’91 gli Shinding, oggi conosciuti come Radiohead, registrarono “Manic Hedgehog”. Grazie al suo primo demo “Hands” inizia a raggiungere consensi: apprezzato dalla scuola romana, ha già alle spalle oltre 100 concerti e la sua musica è arrivata anche in Europa. L’artista si è esibito in alcuni tra i più importanti festival musicali a Bruxelles, Bilbao, Parigi e Clermont Ferrand. A Bruxelles, per il suo concerto al Botanique, è stato inoltre seguito da Rockit. Nel 2016 firma un contratto discografico con Carosello Records e pubblica il singolo “The Lake”. Il brano è entrato nella “Top Viral 50” di Spotify ed è stato suonato dai più importanti network nazionali. Niccolò Fabi, sempre attento al nuovo panorama musicale, ha deciso di coinvolgere Wrongonyou come opening del suo tour teatrale nell’estate 2016. A marzo 2016 ha invece aperto il concerto di Levante all’Alcatraz di Milano. A settembre è stato selezionato come artista del mese di Mtv New Generation: il video di “The Lake” è passato in alta rotazione assieme ai più importanti brani dei nomi della musica italiana e internazionale. Il brano, inoltre, è stato sincronizzato nell’episodio 12 della serie Terrace House: Aloha Estate, online su Netflix Japan e presto in onda nella tv nazionale giapponese. Il 18 novembre esce il primo EP dal titolo “The Mountain Man” che contiene anche i singoli “Killer”, “The lake” e “Let me down”. All’uscita dell’EP è seguito un tour che ha toccato tutte le più importanti località italiane.

Il video di “Let me down” è stato inserito nel “Best of MTV New Generation”, che è andato in onda per tutto il mese di dicembre 2016 su MTV Music. Il giovanissimo musicista sta attualmente lavorando al suo primo album, che vedrà la luce nei prossimi mesi per Carosello e che vede la collaborazione di Michele Canova, uno dei produttori italiani più famosi al mondo, con il quale a ottobre 2016 ha registrato diversi brani negli studi di proprietà del produttore a Los Angeles.

L.a. salami

L.A. Salami

L.A. Salami è l’ultima frontiera del cantastorie urbano: romanticamente innamorato dei grandi del passato – è lui stesso a nominare con ironia sia il menestrello per eccellenza che Otis Redding – ma anche dannatamente invischiato nella realtà in cui è cresciuto, ovvero una Londra in costante movimento. Si è quindi tramutato in un acutissimo osservatore dell’animo umano, che mette mano alla chitarra per dar voce alle sue turbe più personali ed esprimere i suoi sogni, oppure raccontare le storie di chi gli passa attorno (come la dolcissima “Jianni’s From Australia (She’ll Get By Fine)”.

La veste esclusivamente acustica della sua musica lo mette su una carreggiata parallela, ma il suo malessere genuinamente pungente e il suo charme da giovinastro scanzonato ma inquisitore, appartengono alla stessa generazione che ci ha dato i lamenti etilici del primo Ghostpoet o le asprezze di King Krule.

COLOMBRE

Colombre arriva all’Hana-Bi

Ha costruito una barca nuova di zecca ed è pronto a salpare con il vento della primavera in poppa, l’entusiasmo di affrontare nuove avventurose sfide e l’esperienza di chi il mare lo conosce bene.

Pulviscolo è il primo album di Colombre, progetto che inaugura l’esperienza da solista di Giovanni Imparato – già voce, chitarra e autore dei brani della band indie-pop Chewingum e co-produttore del disco Sassi di Maria Antonietta – in uscita il 17 marzo per l’etichetta Bravo Dischi.

Continue reading →

Hana-Bi anni 90

Il primo Party Anni 90 della stagione Hana-Bi!

FREE ENTRY – #hanabi72 fino alle 3:00!
HANA-BI ANNI 90
live: Indaco
The Year Of The Cactus
…it’s alla about vibes

Arriva sotto la tettoia il primo PARTY ANNI 90 della stagione!
In una notte il meglio delle sonorità 90s dal grunge al punk-rock passando per i tormentoni ultra-pop, i classici dance, gli anthem della scuola crossover, le hit hip hop, i singoloni da Festivalbar e l’esplosione del fenomeno brit pop.

Aprono gli Indaco, band psychedelic rock, Cesenate, attiva dal 2016 e freschi di prima pubblicazione presentano il primo disco sotto la nostra tettoia

Kevin Morby

Kevin Morby a novembre al Bronson

►Prev: 15€ + d.p. (Vivaticket http://bit.ly/Bronson_KevinMorby o Fargo)
►Cassa: 15€

Prima bassista nei Woods, poi frontman dei The Babies e infine l’inizio della carriera solista, che dopo soli tre album lo pone tra gli interpreti più ispirati e freschi della scena folk e indie contemporanea.
L’ultimo ‘Singing Saw’ di Kevin Morby, uscito per Dead Oceans, è finito nelle chart di gradimento del 2016 dei principali magazine e siti di musica internazionali.

Continue reading →

The Lords of Altamont

The Lords of Altamont all’Hana-Bi

FREE ENTRY
The Year Of The Cactus

Si fanno chiamare i The Lords Of Altamont, con riferimento alla tragica «Woodstock della West Coast», il festival rock che nel dicembre 1969 si concluse con un bilancio di quattro morti, furti e danneggiamenti.
Tornano in Italia con la loro miscela garage punk e Motor City Sound tipico della Detroit degli anni ’70.

…it’s all about vibe

Pale Lips + Dog Party all’Hana-Bi

Dog Party (Sacramento, USA) e Pale Lips (Montreal, Canada) si uniscono per la prima volta in tour e saranno in Italia a inizio luglio per trasformare ogni concerto in un vero e proprio rock ’n’ roll party!

FREE ENTRY – #hanabi72
The Year Of The Cactus
…it’s all about vibes

Timber Timbre

Timber Timbre

FREE ENTRY – #hanabi72
The Year Of The Cactus

Timber Timbre, la creatura del compositore e musicista canadese Taylor Kirk, giunta alla ribalta grazie ai precedenti acclamati album come Creep on Creepin’on e Hot Dreams, e all’inserimento di diversi brani nelle colonne sonore di serie cult come Walking Dead e Breaking Bad, torna in Italia per presentare l’ultimo album ‘Sincerely, Future Pollution’ pubblicato il 7 aprile via City Slang e già anticipato dai bellissimi singoli ‘Sewer Blues’, ‘Velvet Gloves & Spite’ e ‘Grifting’.

Continue reading →