ANNULLATO CONCERTO BLUES PILLS

Siamo spiacenti di comunicare che il concerto dei Blues Pills previsto per questa sera, mercoledì 14 marzo, al Bronson di Madonna dell’Albero (RA) è ANNULLATO a causa di un problema di salute di Elis Larsson. Per tutte le info relative ai termini di rimborso del biglietto si prega di rivolgersi al punto vendita presso il quale è stato acquistato il titolo d’ingresso.

RIMBORSO fino al 7 aprile 2017 online (se acquistati online) o presso il punto vendita fisico dove sono stati acquistati.

www.bluespills.com

BLUES PILLS

LADY IN GOLD TOUR 2017

Martedì 14 Marzo 2017 – ANNULLATO!!!

Madonna dell’Albero (RA), Bronson – via Cella, 50

BEERWEEK

I dettagli della Fargo Craft Beer Week

In occasione della settimana italiana della birra artigianale, il Fargo non poteva certo lasciarti solo!
Degustazioni, Beerschool ed eventi speciali dal 6 al 12 marzo: birre artigianali dalla Romagna e da tutto il mondo con la musica che ci piace!

Ogni sera potete anche accoppiare alle birre uno dei nostri Burger Gourmet!

Continue reading →

Tiger! Shit! Tiger! Tiger! + Mood

11 marzo al Bronson: Tiger! Shit! Tiger! Tiger! + Mood

►Ingresso: 2€ entro le 23:00

TIGER! SHIT! TIGER! TIGER!
Foligno. Dall’unica regione del centro – Italia senza sbocchi sul mare, con gli occhi e le orecchie puntati oltre l’atlantico. I Tiger! Shit! Tiger! Tiger! sono un power-trio attivo dalla metà del 2006 che si è fatto conoscere tramite esibizioni adrenaliniche in giro per lo stivale. La tradizione più orgogliosa dell’indierock americano degli anni ’90 incontra il postpunk . Attaccata più alla tradizione originale del suono che alle riproposizioni più recenti e blasonate d’oltremanica, la band sa generare un suono dissonante ed essenziale, che si alterna con rapide incursioni melodiche e sognanti. Presentano il nuovo lavoro “Corners”.

MOOD
MOOD sono Daniele Maini e Francesco Molinari,
duo strumentale batteria e chitarra nato nel 2010.

“MOOD(s/t)”, è l’album di debutto uscì nel 2015 per Upupa produzioni/Fooltribe, grazie a questa prima prova su disco, e alla loro predisposizione al live (niente palco, niente impianto) il duo suona in tutto lo stivale affiancandosi a gruppi come Zeus!, Calibro 35, Bachi da Pietra, Delta Sleep, Three Second Kiss e molti altri.
A marzo 2017 esce un nuovo disco “OUT LOUD”,
per Upupa Produzioni//To Lose La Track ed Irma record,
Il disco viene registrato e mixato da Raffaele Marchetti al Audio Brothers studio (BO),
Mastererizzato da Giovanni Versari a La Maestà (Forlì).
L’ artwork di out loud è di Dave Konopka (battles)

Il loro motto è e continua ad essere “no stage, best stage”. È con lo stretto rapporto con il pubblico che i mood sono alla continua ricerca di trasmettere con la musica potenza ed emozione, solidità e concretezza. E’ così che questo gruppo impone il suo linguaggio, che non è influenzato da nient’altro oltre alla solidità e alla loro potente efficacia.

Matteo Vallicelli + Kill Your Boyfriend

Il 18 marzo al Bronson: Matteo Vallicelli + Kill Your Boyfriend

►Prev: 2€ (Fargo) + d.p. (punti vendita Vivaticket e online al link http://bit.ly/Bronson_MatteoVallicelliKillYourBoyfriend)
►Cassa: 5€

MATTEO VALLICELLI
Matteo Vallicelli is an Italian drummer and composer, best known as the live drummer of The Soft Moon, Death Index, and as a founding member of many renowned Italian punk bands. In 2013, Vallicelli relocated from the ancient neighborhood of Trastevere in Rome to the ever-changing Kreuzberg district in Berlin. This dramatic uprooting acted as a catalyst, inspiring him to try and make music on his own. Heavily influenced by the pulsating techno scene of the German capital, Vallicelli began experimenting with synthesizers and drum machines. Recording sounds onto his computer and cassette tapes led him to create a massive collection of loops and samples, sometimes in protracted home sessions where he wouldn’t leave his apartment for days. For Vallicelli, the transition from playing drums in punk bands to sitting alone in his home studio, working on minimalistic electronic compositions, has dramatically shifted his music career. He says, “Being in charge of everything can be disorienting. Having no other band members to work or fight with… I would end up with hours and hours of music that I was never content with, having the possibility to endlessly edit all the parts on my computer. It took me almost three years to learn how to limit myself, to finish up a project and move on to something else. But as soon as I mastered that, I was able to assemble my first album in something like four weeks.”

KILL YOUR BOYFRIEND
Kill Your Boyfriend is violence turned into noise.
Kill Your Boyfriend is a psychedelic trip about past, present and future.
Kill Your Boyfriend is a black fake religion.

Kill Your Boyfriend is a two-piece band formed in 2011, Matteo Scarpa on guitar and vocals, and Antonio Angeli on drums.
After having hot performed more than 80 gigs in top clubs and festivals, both in Italy and abroad, with The KVB, Zù, Zola Jesus, Civil Civic and others, the band published their last release “Ghosts”, the natural progression from their previous opus “The King Is Dead”. “Ghosts” is a record obsessed with regrets and empty spaces.

Tobjah

Il 12 marzo Tobjah (from C+C=Maxigross) al Fargo

(Acid Folk Soul – Ita / voce e chitarra dei C+C=Maxigross)
Fargo – domenica 12 marzo – 18:30 – Free Entry

“Sono ritornato alle canzoni. Dopo sei intensissimi anni di tour con i Maxigross, ormai diventati una dilatazione elettrica diretta verso imprevedibili frontiere, ho bisogno di riprendere in mano la mia chitarra acustica per esprimermi senza filtri e sovrastrutture, come quando è cominciato tutto. Sarà la prima volta in cui girerò da solo, la prima volta in cui suonerò queste nuove composizioni, la prima volta in cui sperimenterò con la mia lingua madre. Tutto questo senza dover promuovere niente e non rappresentare null’altro che le canzoni che canterò. Poi conclusosi questo tour le registrerò per realizzare il mio primo album, con la produzione di Marco “Juju” Giudici e Miles Cooper Seaton.
Grazie per essere parte di questo viaggio. Non so ancora dove mi porterà ed è una sensazione meravigliosa.”

Wovenhand

Il 9 maggio Wovenhand al Bronson

►Prev: 15€ (Fargo, cassa Bronson) + d.p. (punti vendita Vivaticket e online al link http://bit.ly/Bronson_Wovenhand)
►Cassa: 15€

La mistica creatura dell’ineffabile cantautore David Eugene Edwards dei mitici 16 Horsepower tornerà a incantare Ravenna.
Nato nel 1968 in Colorado è considerato uno dei più significativi predicatori folk contemporanei, arriva al Bronson per presentare il suo ultimo lavoro “Star Treatment”

Zu + In Zaire

Zu + In Zaire il 5 aprile al Bronson

Tornano a Ravenna gli ZU con il loro amalgama sperimentale di metal, math, no-wave, noise e elettronica che li ha portati a pubblicare il prossimo album in uscita a marzo con House of Mythology (etichetta degli Ulver). Aprirà la serata il quartetto tribale psichedelico degli In Zaire

GAZEBO PENGUINS

Il 16 aprile al Bronson: Pasqua anni 90 + live Gazebo Penguins

I Gazebo Penguins sono sempre stati in 3, e ora sono in 4.

Hanno fatto uscire due dischi (LEGNA 2011 e RAUDO 2013) che sono stati suonati in più di 250 concerti per tutta Italia. Si dividono tra Correggio e Zocca, e NEBBIA è il loro ultimo lavoro.
Sono sempre stati definiti emo core o post hard core, ma con questo disco stanno spostando i confini del loro genere verso nuove province musicali. Continuano a fare musica perché pensano sia una cosa che gli viene bene, ma soprattutto li fa stare bene. E vorrebbero farlo per tutta la vita

SONIC RITUAL FEST

19 maggio Sonic Ritual Fest

►Prev: 12 + d.p.
►Cassa: 15€

HEAVY PSYCH SOUNDS Records&Booking & Bronson Produzioni
presentano il” SONIC RITUAL FEST”,incentrato su sonorita Psychedeliche, Space Rock e Ambient.
Si terrà al Bronson di Ravenna il 19 maggio, ma contemporanemente si svolgerà un evento gemello ad Atene in Grecia.

Line up: COMING SOON