Preoccupations

Preoccupations il 10 luglio all’Hana-Bi

Martedì 10 luglio
#Stevemcqueen
FREE ENTRY – #hanabi72
Preoccupations
…it’s all about vibes

Dopo l’esplosivo live sotto la tettoia durante la tempesta di sabbia del Beaches Brew Festival dello scorso anno, tornano ormai degli habitué della nostra spiaggia: dal Canada alle coste di Marina di Ravenna, siamo lieti di ospitare nuovamente i Preoccupations!

Quartetto post-punk canadese, i Preoccupations, ex Viet Cong, nascono a Calgary nel 2012, dalle ceneri della band Women.
La morte improvvisa di Chris Reimer, chitarrista e voce degli Women, segna la fine della band. Sarà l’incontro con i chitarristi Scott Munro e Danny Christiansen a far nascere nell’ex bassista degli Women Matt Flegel e nell’ex batterista Mike Wallace la voglia di rimettersi in gioco e a dar vita ad una nuova band: i Viet Cong. La nuova formazione inizia a calcare i palchi di Calgary proponendo quello che sarà il loro primo Ep, “Cassette”. Il loro stile, definito “labyrinthine post-punk” viene accolto con entusiasmo dal pubblico tanto che la band verrà chiamata ad esibirsi al SXSW del 2014. Di lì a poco la band firmerà per la canadese Flemish Eye e pubblicherà su vinile, via Mexican Summer, il loro Ep. Il vero debutto arriva però a Gennaio 2015. L’album, omonimo, viene pubblicato via Jagjaguwar e contiene le bellissime “Continental Shelf” e “Silhouettes”. L’album consacra il talento della band, e la loro performance al Primavera Sound dello stesso anno viene lodata da tutto il pubblico e la stampa presente. A seguito della discussione nata nel 2016 circa il loro nome, la band decide di cambiarlo in Preoccupations e di pubblicare, il 16 settembre 2016 via Jagjaguwar, il nuovo e omonimo album contenente il singolo “Anxiety”.
Sono passati due anni e i Preoccupations sono tornati con un nuovo disco in studio, “New Material”.
I loro pezzi ancora una volta s’incentrano sui temi della creazione, distruzione e inutilità, e lo fanno con una singolare grinta post-punk. Sono evocativi e nitidissimi.
“New Material” è una collezione di brani che amplia e approfondisce lo stile dei Preoccupations che arrivano a una vera e propria padronanza del proprio sound.
Nei mesi precedenti alla registrazione del disco Flegel aveva già scritto alcuni testi, piccoli frammenti che non aveva assegnato a nessun pensiero o sentimento, ma che erano emblematici di un problema più profondo, qualcosa che stava germogliando dentro di lui e che era inarrestabile. Come la band iniziò a scrivere la nuova musica, tutti quei testi iniziarono a trovare la loro forma.
‘New Material’ costruisce un mondo sonoro intorno a quei sentimenti.